social icons 03social icons 04marchio trentino

NOTIZIE DAL MONDO DEL LEGNO

5 GIUGNO 2017 - GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

Il World Environment Day è una giornata di festa dove i sostenitori dell’ambiente hanno la possibilità di organizzare eventi e ritrovi per sensibilizzare il grande pubblico sui temi caldi del nostro ecosistema. Istituita nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la Giornata Mondiale dell’Ambiente è stata celebrata per la prima volta in Svezia, a Stoccolma, dove si è tenuta una delle più importanti conferenze a tema ambientale. Da quel momento ogni anno, il 5 giugno, tutto il mondo si solleva e organizza eventi capaci di fare luce sulle problematiche legate al mondo della natura.Ogni anno il WED (World Envinronment Day) passa lo scettro ad un nuovo stato promotore, il quale ha il difficile compito di scegliere un tema che fungerà da filo rosso per tutti gli eventi in giro per il mondo. L’Angola del 2016 ha ceduto il passo al Canada, che quest’anno ha istituito il tema “Connecting People to…
Leggi tutto...

L’Austria decreta la fine delle segherie bellunesi

LONGARONE – Una soluzione, Claudia Scarzanella, non ce l’ha. O, meglio, è convinta che per risolvere il gap tra Bellunese e Austria servano accordi internazionali in grado di portare vantaggi ad entrambi i territori. Ma ancora nessuno ha preso in mano la questione e in provincia le segherie continuano a chiudere. «Siamo rimasti forse in cinque spiega e anche chi resiste ha dovuto ridimensionarsi. Il problema è che nella fase del boom si sarebbe dovuto fare rete e creare innovazione, ma non è successo». Oggi le aziende non hanno materia prima da lavorare. Le ditte boschive vendono i tronchi a quelle austriache, in grado di pagarli a peso d’oro perché grazie a macchinari di altissima tecnologia riescono a sfruttarli al massimo elevando la qualità anche delle parti più scadenti. Un tronco pagato 60 euro dalle realtà locali viene acquistato a 80 dagli austriaci. Una lotta impari in cui le ditte boschive lasciano vincere gli stranieri per avere maggiori guadagni e le…
Leggi tutto...

Il legno certificato PEFC: una risposta intelligente nelle aree sismiche

Realizzabili in tempi rapidi, sono sicuri, sostenibili e accoglienti. Gli edifici in legno, in seguito ai danni provocati dai terremoti che si sono succeduti nel centro Italia, si sono rivelati ancora una volta alleati chiave per una risposta pronta, intelligente e rispettosa dell’ambiente e delle persone.Edifici privati, ma anche edifici pubblici: luoghi della collettività dai quali ripartire non solo per ricostruire ciò che è andato materialmente distrutto, ma anche per cercare di ricomporre i pezzi di comunità così duramente colpite.Molti, come accennato, i punti di forza dell’uso del legno in edilizia. In primo luogo, in virtù delle procedure di edificazione standardizzate, si tratta di costruzioni realizzabili in tempi rapidi: dalle 4 alle 8 settimane, a seconda delle dimensioni.Gli edifici in legno, inoltre, sono più leggeri rispetto a strutture in cemento armato o acciaio e, quindi, hanno una resistenza verso le scosse che li rende più adatti alle zone sismiche. Non…
Leggi tutto...

Tappeti di segatura colorata

Ogni anno, nel centro storico di Camaiore, si tiene la tradizionale processione del Corpus Domini; per questa occasione, si rinnova la creazione dei tappeti di segatura (“pula” nel dialetto locale), che vengono realizzati da gruppi di artigiani nella notte tra sabato e domenica. Ma la preparazione di questi “quadri” inizia molti mesi prima: si parte con la scelta del soggetto, ispirato a temi religiosi o sociali; si procede poi alla preparazione dei pannelli di compensato traforati, che serviranno da stampi per la realizzazione delle immagini. Infine, un materiale povero quale la segatura viene unito ai colori all’aniline, disciolti in acqua, per riprodurre un’ampia gamma di sfumature cromatiche e di tonalità. La comunità di Camaiore celebra il Corpus Domini con una processione fin dalla fine del ‘400, come attesta un documento conservato nell’Archivio Storico del comune, che risale al XV sec.; questa solennità continua ad essere citata in diverse delibere e…
Leggi tutto...

Definizione giuridica di "bosco" nell'ordinamento italiano

A cura del vice questore aggiunto forestale Alessandro Cerofolini – Le note sono riportate a fondo articolo. Premessa. Una definizione giuridica di bosco, valida universalmente, a prescindere dalla funzione che si attribuisce allo stesso ed alla realtà territoriale in cui insiste (zona altimetrica, pianura invece di montagna, area alpina piuttosto che mediterranea), è sempre stata complessa e difficoltosa, tanto che anche le leggi forestali del 1877 e del 1923 non fornivano alcuna definizione specifica di bosco.Infatti, le leggi forestali del 1877 e del 1923 si sono ampliamente occupate del bosco, senza mai darne una definizione statica. Il legislatore dell’epoca ha ritenuto più opportuno lasciare che fosse l’Autorità forestale ad individuare, caso per caso, “i terreni di qualsiasi natura (anche boschivi) che per effetto di utilizzazioni contrastanti… potessero con danno pubblico subire denudazioni, perdere stabilità o turbare il regime delle acque”, per sottoporli, solo successivamente, al regime dei vincoli forestali di cui…
Leggi tutto...

21 Aprile, Giornata della Terra con l’adesione di PEFC Italia

Si avvicina la Giornata della Terra, promossa da Earth Day Italia con l’adesione di PEFC Italia. Eventi culturali, concerti e spettacoli dal vivo, DJ Set a cura di Radio2, cinema nel parco, villaggio dei bambini, giochi, animazioni e laboratori della natura, planetario gonfiabile ed esperimenti scientifici, stand ristorazione, pic-nic, attività sportive all’aria aperta e uno spazio ‘verde’ curato dalla Cia-Agricoltori dedicato al cibo di eccellenza. E’ questo quanto proposto a Roma, nel Villaggio per la Terra, allestito in occasione dell’Earth Day, dove oltre al tema della tutela ambientale, saranno affrontate questioni ormai strettamente legate al tema della sostenibilità quali la legalità, la partecipazione civica, la fuga di milioni di migranti dalle proprie terre. L’iniziativa assume quest’anno un significato molto particolare: la data della 46a Giornata Mondiale della Terra è stata infatti scelta dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon per la ratifica dello storico accordo sul Clima di COP21 siglato lo scorso dicembre a Parigi nonostante i…
Leggi tutto...

Albero di Natale? Vero e certificato

Albero vero o di plastica? In un momento in cui tutti i big della Terra sono riuniti a Parigi a parlare del futuro climatico del nostro Pianeta, la domanda assume una connotazione ancora più forte. E tra le due opzioni, quella più amica dell’ambiente è. .. la terza: meglio un albero vero ma proveniente da realtà che garantiscono la gestione forestale sostenibile. L’acquisto dell’albero natalizio è un’azione apparentemente piccola ma che in realtà può trasformarsi in un tassello importante per fare la nostra parte nella riduzione delle emissioni di gas serra e per orientare il mercato in senso più ecologico”. Ecco perché è bene attenersi a poche semplici regole: Primo: rifiutare alberi di plastica perché derivano dal petrolio e quindi hanno costi ambientali e di smaltimento molto elevati. Secondo: leggere sempre l’etichetta. Sul tagliando che troviamo sull’albero o sul cimale devono essere riportate la provenienza da coltivazioni specializzate, la nazionalità,…
Leggi tutto...

Obbligo di acquistare imballaggi a marchio IPPC/FAO esclusivamente da Soggetti FITOK

Segnaliamo che in occasione di alcuni accessi presso commercianti di pallet usati non autorizzati FITOK svolti dai Servizi Fitosanitari e dalla Guardia di Finanza, coadiuvati dagli Ispettori FITOK è stata riscontrata la presenza di documenti commerciali attestanti la commercializzazione di pallet usati a marchio IPPC/FAO con aziende Autorizzate FITOK. Si ricorda che dal 1’ maggio 2015 si applica la Delibera n. 31 del Comitato Tecnico FITOK (pubblicata su fitokweb/Area Informativa/Delibere) pertanto, acquistare imballaggi usati a marchio IPPC/FAO da aziende operanti in Italia non autorizzate FITOK costituisce violazione della normativa fitosanitaria nazionale ed è considerata una non conformità primaria (NCP), nel sistema di gestione fitosanitario FITOK, a cui conseguirà la sospensione dell’autorizzazione FITOK per il Soggetto non conforme. Ai soggetti non autorizzati che commercializzano imballaggi a marchio IPPC/FAO in assenza delle prescritte autorizzazioni (FITOK e autorizzazione fitosanitaria regionale) vengono contestate le violazioni della normativa fitosanitaria ed applicate le sanzioni amministrative pecuniarie previste dall’art.…
Leggi tutto...

Il Governo del Regno Unito dà a PEFC il punteggio più alto e conferma l’accettazione per gli appalti pubblici

Il legname certificato PEFC e i prodotti in legno che ne derivano continuano a soddisfare i criteri del governo britannico per il legname legale e sostenibile, inoltre PEFC dimostra il più alto livello di conformità. Questo è il risultato di una valutazione del Central Point of Expertise on Timber (CPET) e pubblicato dal Department for Environment, Food and Rural Affairs (Defra). La valutazione è stata svolta sulla base della “politica di Approvvigionamento di Legname del Governo del Regno Unito (UK Government Timber Procurement Policy – TPP): criteri di valutazione degli Schemi di Certificazione (categoria A Evidence) quarta edizione, ottobre 2014”. Tale valutazione ha evidenziato che sia il Programme for the Endorsement of Forest Certification (PEFC) che il Forest Stewardship Council (FSC) hanno raggiunto il punteggio del 100% per i criteri di legalità e di oltre il 90% per i criteri di sostenibilità, venendo quindi riconosciuti idonei a fornire i requisiti…
Leggi tutto...

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information