social icons 03social icons 04marchio trentino

NOTIZIE DAL MONDO DEL LEGNO

Albero di Natale? Vero e certificato

Albero vero o di plastica? In un momento in cui tutti i big della Terra sono riuniti a Parigi a parlare del futuro climatico del nostro Pianeta, la domanda assume una connotazione ancora più forte. E tra le due opzioni, quella più amica dell’ambiente è. .. la terza: meglio un albero vero ma proveniente da realtà che garantiscono la gestione forestale sostenibile. L’acquisto dell’albero natalizio è un’azione apparentemente piccola ma che in realtà può trasformarsi in un tassello importante per fare la nostra parte nella riduzione delle emissioni di gas serra e per orientare il mercato in senso più ecologico”. Ecco perché è bene attenersi a poche semplici regole: Primo: rifiutare alberi di plastica perché derivano dal petrolio e quindi hanno costi ambientali e di smaltimento molto elevati. Secondo: leggere sempre l’etichetta. Sul tagliando che troviamo sull’albero o sul cimale devono essere riportate la provenienza da coltivazioni specializzate, la nazionalità,…
Leggi tutto...

Obbligo di acquistare imballaggi a marchio IPPC/FAO esclusivamente da Soggetti FITOK

Segnaliamo che in occasione di alcuni accessi presso commercianti di pallet usati non autorizzati FITOK svolti dai Servizi Fitosanitari e dalla Guardia di Finanza, coadiuvati dagli Ispettori FITOK è stata riscontrata la presenza di documenti commerciali attestanti la commercializzazione di pallet usati a marchio IPPC/FAO con aziende Autorizzate FITOK. Si ricorda che dal 1’ maggio 2015 si applica la Delibera n. 31 del Comitato Tecnico FITOK (pubblicata su fitokweb/Area Informativa/Delibere) pertanto, acquistare imballaggi usati a marchio IPPC/FAO da aziende operanti in Italia non autorizzate FITOK costituisce violazione della normativa fitosanitaria nazionale ed è considerata una non conformità primaria (NCP), nel sistema di gestione fitosanitario FITOK, a cui conseguirà la sospensione dell’autorizzazione FITOK per il Soggetto non conforme. Ai soggetti non autorizzati che commercializzano imballaggi a marchio IPPC/FAO in assenza delle prescritte autorizzazioni (FITOK e autorizzazione fitosanitaria regionale) vengono contestate le violazioni della normativa fitosanitaria ed applicate le sanzioni amministrative pecuniarie previste dall’art.…
Leggi tutto...

Il Governo del Regno Unito dà a PEFC il punteggio più alto e conferma l’accettazione per gli appalti pubblici

Il legname certificato PEFC e i prodotti in legno che ne derivano continuano a soddisfare i criteri del governo britannico per il legname legale e sostenibile, inoltre PEFC dimostra il più alto livello di conformità. Questo è il risultato di una valutazione del Central Point of Expertise on Timber (CPET) e pubblicato dal Department for Environment, Food and Rural Affairs (Defra). La valutazione è stata svolta sulla base della “politica di Approvvigionamento di Legname del Governo del Regno Unito (UK Government Timber Procurement Policy – TPP): criteri di valutazione degli Schemi di Certificazione (categoria A Evidence) quarta edizione, ottobre 2014”. Tale valutazione ha evidenziato che sia il Programme for the Endorsement of Forest Certification (PEFC) che il Forest Stewardship Council (FSC) hanno raggiunto il punteggio del 100% per i criteri di legalità e di oltre il 90% per i criteri di sostenibilità, venendo quindi riconosciuti idonei a fornire i requisiti…
Leggi tutto...

EXPO, l’evento più sostenibile grazie all’uso di legno certificato

Una torre di un metro quadro di base e alta quattro volte l’Everest. Oppure 10mila vagoni di Frecciarossa messi uno a fianco dell’altro. Due immagini che aiutano a visualizzare la mole impressionante di legno utilizzato per molti dei padiglioni di EXPO 2015 che hanno accolto 21 milioni di visitatori negli ultimi sei mesi: 31.810 metri cubi, per la precisione. Accomunati da una caratteristica: sono tutti certificati PEFC, cioè provenienti da foreste gestite in maniera sostenibile secondo lo standard di certificazione forestale più diffuso al mondo. Per chi ha deciso di utilizzare il legno come materia prima per le proprie strutture espositive, la kermesse milanese che ha da poco chiuso i cancelli è senz’altro una scommessa vinta. E per almeno tre motivi: ha realizzato opere architettoniche suggestive, ha lanciato un messaggio di sostenibilità ambientale e ha ora la possibilità di donare una seconda vita alle strutture che possono facilmente essere destinate…
Leggi tutto...

Legge “Ecoreati”: una sfida per il settore forestale

Il 22 maggio 2015 è una data che rappresenta un punto importante anche per il settore forestale: la Legge dello Stato n. 68 dal titolo “Disposizioni in materia di delitti contro l’ambiente” è stata pubblicata in Gazzetta ufficiale n. 122 del 28 maggio. L’approvazione in via definitiva della legge sugli ecoreati non può non interessare tutti i settori produttivi che hanno a che fare con la gestione sana del territorio nazionale. Le cinque nuove fattispecie di reato introdotte (disastro ambientale, inquinamento ambientale, traffico e abbandono di materiali ad alta radioattività, omessa bonifica, controllo impedito) non sono state pensate espressamente per chi opera nella filiera bosco-legno. Ma, come fa notare il presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati, Ermete Realacci, “se uno abbandona illegalmente materiali radioattivi, le aree boschive si prestano decisamente meglio di piazza di Spagna”. “Saranno un catalizzatore di buone pratiche” profetizza Realacci. Antonio Nicoletti, Responsabile nazionale aree…
Leggi tutto...

EXPO 2015 vetrina per la gestione forestale sostenibile

Il 60% delle strutture di EXPO MILANO 2015 è in legno, molto è certificato PEFC e da filiera corta italian: tra gli esempi da citare i padiglioni di Francia, Irlanda, Austria, Malesia, Colombia, il teatro della Sostenibilità Slow Food, numerosi stand, arredi interni, fioriere, percorsi pedonali e suppellettili. Una grande opportunità per molte aziende italiane di mostrare l’eccellenza della nostra filiera bosco-legno e spiegare i vantaggi della certificazione forestale e della gestione corretta dei boschi.Molte testate in questi giorni hanno evidenziato la notizia, tra queste: Adnkronos: http://www.adnkronos.com/sostenibilita/risorse/2015/05/14/expo-delle-strutture-legno-molto-certificato-pefc_8mnoSTNyaLGR70vDlvlC7J.html Focus: http://www.focus.it/ambiente/ecologia/a-expo-il-60percent-delle-strutture-e-in-legno-molto-certificato-pefc Sito Expo Milano: http://expo2015notizie.it/blog/expo2015-grandi-temi/22544/expo-2015-agronomi-mondiali-fattoria-padiglione-legno-italiano/ Panorama: http://www.panorama.it/scienza/green/a-expo-il-60-delle-strutture-e-in-legno-molto-certificato-pefc/ Scritto da Martina Valentini
Leggi tutto...

Pallets contraffatti EPAL e FITOK – Maxi sequestro a Verona

La Guardia di Finanza di Verona ha concluso un’operazione anticontraffazione nei confronti di una società veronese operante nel settore della fabbricazione e della vendita di pallets e imballaggi in legno. I militari delle Fiamme Gialle hanno accertato che la società operava senza le previste autorizzazioni; l’attività dei finanzieri ha portato al sequestro di oltre 57.000 prodotti, tra bancali e semilavorati riportanti i marchi “Epal” e “Fitok”, destinati al trasporto alimentare, completamente contraffatti. Sequestrati anche 3.600 litri di carburante detenuto senza alcuna autorizzazione in violazione del Testo Unico Accise che, trattandosi di materiale altamente esplodente e infiammabile, avrebbe potuto causare gravi conseguenze sul piano della sicurezza. Il titolare della società è stato denunciato.
Leggi tutto...

A Cles (Tn) convegno “I valori del Trentino a Expo 2015” il 28/02

Sabato 28 febbraio nella sala di Palazzo Assessorile di Cles (Tn) si terrà il convegno, a partire dalle 9.30, “I valori del Trentino a Expo 2015: l’energia della Biodiversità”. Il PEFC Italia sarà presente con il proprio Presidente Pier Luigi Ferrari e una delegazione di Consiglieri. Il contesto “interno” sarà quello della mostra “Artigiani a Palazzo” organizzata e curata dall’Associazione provinciale degli Artigiani in collaborazione con il Comune. Per l’intera giornata il truck di ANCIperEXPO sarà in Piazza a Cles e gli faranno da contorno le bancarelle di Restipica destinate all’esposizione, degustazione e vendita dei prodotti offerti dai Comuni aderenti all’associazione e le bancarelle destinate all’esposizione, degustazione e vendita dei prodotti tipici della Valle di Non.
Leggi tutto...

L’organizzazione della commercializzazione del legname tondo in Trentino – 1994/2014

Anno : 2014 Autore : Osservatorio del legno, dicembre 2014 Risultati in breve : L’impegno della Camera di Commercio per la promozione del legno trentino risale al 1992 quando, con apposita legge provinciale, regolata da una specifica convenzione, veniva sancita la collaborazione con la Provincia autonoma di Trento per favorire la valorizzazione del legname, prodotto nei boschi pubblici e allestito su strada, attraverso l’organizzazione della sua commercializzazione.Nel 1993 con il nome “Progetto Legno” l’Ente camerale inaugurava un sistema periodico di aste pubbliche, che dura tuttora, capace di aggregare su base territoriale (Folgaria; Bassa Valsugana; Tesino; Primiero; Val di Fassa e Val di Fiemme; Val di Non; Val di Sole) l’offerta del legno trentino, soprattutto di conifere.Nel 1994 si sono tenute le prime 11 gare di vendita, ma è dal 1995 che si è consolidata l’operatività definitiva del sistema. Oggi la prassi più diffusa prevede che i proprietari – in provincia…
Leggi tutto...

Alberi di Natale 2014 certificati a garanzia del rispetto di tutti

La tradizione di usare abeti provenienti da foreste certificate è stata rispettata anche quest’anno. Gli abeti più fotografati sono quelli di Roma, i più grandi sono quelli di Piazza Venezia e al Colosseo, ma quest’anno per iniziativa del Campidoglio, gli abeti rossi proveniente dalle foreste certificate della Val di Fiemme sono arrivati in tutti i Municipi e nelle periferie, anche in collaborazione con le associazioni di commercianti che finanziano gli addobbi. A Milano, il tradizionale albero di Natale di piazza Duomo è invece un abete rosso dell’altezza di 30 metri per 11 tonnellate di peso, proveniente dal bosco certificato del comune di Commezzadura nei pressi del passo del Tonale, in Trentino. Il bando di allestimento stabiliva precisi criteri sostenibili per l’allestimento, dalla scelta dell’albero alla illuminazione. Ecco perché l’albero che animerà il Natale, sponsorizzato Motta, sarà illuminato interamente a LED, con 6 km di luci per un totale di circa…
Leggi tutto...